Cosa dicono del corso di Qi Gong

“CORSO di QIGONG, Tarquinia, agosto 2018
Beh, che dire, il corso di QiGong condotto da Francesco quest’estate a Tra Terra e Cielo è stata per me una vera sorpresa e rivelazione. In passato avevo già sperimentato il QiGong con altri insegnanti ma il modo con cui Francesco lo ha insegnato mi ha permesso di gustarlo e sperimentarlo molto più in profondità, non solo sul piano fisico ma anche energetico. In particolare al termine degli esercizi mattutini sperimentavo una condizione di profonda calma, serenità, pace, armonia in me stesso e con quello che mi circondava. Si percepiva molto bene la calma e la sicurezza di Francesco nel guidare il gruppo molto eterogeneo. Mi viene da consigliare a tutti di partecipare almeno ad un corso di Francesco per sperimentare con mano i benefici da me sperimentati.
Caro Francesco Pura Vida a te ed alle tue splendide iniziative.” – Dott. Marco Bo (Chef, Consulente e Docente in Alimentazione – www.cucinanatura.it)

Una giornata  capovolta: IOV diventa VOI!
Una giornata nel luogo delle cure convenzionali dedicata a percorsi collaterali diversi. Diversi ma molto efficaci.
Fa piacere avvertire che siamo noi al  centro dell’attenzione e non le nostre patologie.
Colpisce il clima disteso che si instaura dopo pochi minuti dall’inizio degli esercizi Qi Gong. La dimensione dell’ascolto e del silenzio è presupposto per il benessere fisico e psichico che si tocca con mano gradatamente ma in modo immediatamente percettibile.
La chiarezza dei movimenti suggeriti con delicatezza ci fanno percepire un corpo probabilmente trascurato dai ritmi imposti dagli impegni quotidiani oltre che dagli effetti collaterali delle cure. La nuova consapevolezza della nostra fisicità, espressione materiale del nostro spirito, ci apre ad un presente cosciente, positivo e partecipativo.
Ancora. Grazie.
Gian Pietro – partecipante al corso presso l’Istituto Oncologico Veneto (IOV)

qigong-masterself-corso-ttcmonti2016

Corso Qi Gong  – Vacanze Mare Tra Terra e Cielo estate 2016

“Vivere il Qi Gong con Francesco è stata un’esperienza di grande nutrimento. Il contesto dove eravamo era una pineta vicino al mare, ogni mattina adoravo quell’incontro, perché sembrava di entrare dentro la natura. Conoscendo già alcune arti orientali, praticare il Qi Gong mi ha riportato in quello stato di calma e radicante consapevolezza in cui senti che tutto fluisce. Francesco è molto preparato, divertente ed è diventato anche un grande amico della Pura Vida. Grazie a lui ho riscoperto come rafforzare il mio corpo, oltre alla mia amata danza… sentirmi VIVA tra la Terra e il Cielo e tutto quello che c’è intorno a noi, come una sorta di elegante magia. Grazie per esserci!” – Alessandra Gioia Morri (www.gioia4kids.it)

“Se penso al Qi Gong penso all’eleganza, non tanto come formalismo fino a se stesso dei movimenti, quanto come espressione di armonia, equilibrio, conciliazione che si ricerca attraverso i movimenti. E’ il sentirsi fluire in modo morbido tra la terra e il cielo, giocando con l’energia in un continuo prendere e lasciare. E’ restare sorridenti, calmi, ma estremamente ricettivi, per sentire l’invisibile energia che ci circonda e con cui poi ci si nutre” – Katia Cozzarin (www.katiacozzarin.it)

“Caro Francesco desidero fornirti un feed back dopo la settimana di Qi Gong passata in pineta, la mattina dalle 7,30 alle 8,30. Il primo appuntamento con il tuo insegnamento lo trascurai e tu, incontrandomi a pranzo, mi avevi invitato – con la tua grazia di “Vida Pura” – a fare, comunque almeno una prova. Quella prova l’ho fatta ed essa mi ha trascinato con entusiasmo fino all’ultimo giorno della settimana insieme. Ebbene, la breve esperienza con la tua guida, mi ha permesso di spazzar via 15 anni di esercizi (da me raccattati qua e là) ininterrotti che praticavo tutte le mattine appena sveglio. Ho così potuto riapprezzare la differenza dolce (dimenticata e trascurata) tra energia e mera forza performativa, a cui cedevo facilmente durante le mie pratiche. Mi hai, poi – poche ore prima di partire e salutarci – simpaticamente e pazientemente “rinfrescato” le tre forme che più mi erano state congeniali durante il Qi Gong in pineta, affinché le potessi meglio memorizzare per portarmele a casa. Adesso le pratico tutte le mattine e quegli impegni quindicennali precedenti li ho lasciati da parte, così come la pratica performativa. Grazie.” – Andrea Biggio (www.comecucinarelanostravita.it)

“Già dopo pochi giorni dalla pratica del Qi gong ho percepito l’attivazione di un’energia sottile e vibrante che si esprimeva sotto forma di brulichio, tepore, senso di espansione della pelle… Effetto? Una sensazione di pace, benessere, centratura. Mi sono naturalmente immersa in questa gestualità armoniosa, e forse antica, di cui mi sembra di avere nostalgia come se ci appartenesse, (chissà… alcune donne si muovevano così quando stendevano il bucato) che porta consapevolezza in ogni minimo – delicato – impalpabile gesto. Domanda: se mettessimo questa consapevolezza in ogni gesto – da cui probabilmente nasce un pensiero – potremmo produrre un po’ di più armonia nel ritmo dell’universo?
E non da meno penso che l’immaginario che viene attivato porti con sé il germe di un pensiero positivo e sorridente: annusare un fiore – giocare a palla con l’arcobaleno – remare – aprire gli orizzonti – vuol dire educare un pensiero che attiva immediatamente emozioni, possibilità da esplorare; corpo – psiche – emozione – spirito si fondono magicamente nella semplicità e compostezza di un gesto. Coltiva il tuo gesto sorridente!! Qui ed ora.” – Michela Bolzon (Corso Condino e TTC monti 2016)

qigong-masterself-corso-condinoluglio2015

Corso Qi Gong – Convento di Condino Luglio 2015

“Nel mese di luglio 2014, ho avuto l’opportunità, o meglio dovrei dire la fortuna, di frequentare per una settimana in maniera intensiva, ad un corso di Qi Gong con il maestro Francesco Privato. Conoscevo già la disciplina, che avevo avuto occasione di praticare, ma in modo occasionale e discontinuo. Arrivavo al corso stanca e dolorante e ne sono uscita rigenerata e rilassata. Francesco e’ stato un maestro paziente, attento e tenace, che ha saputo trasmettere insieme ad una tecnica raffinata, strumenti efficaci e risultati tangibili. Alla fine del corso, oltre ad un immediato benessere me ne sono andata con la ferma intenzione di continuare a praticare il Qi Gong, non sono poi riuscita a trovare un maestro altrettanto bravo dove vivo, ma riesco a vivere di rendita con quanto ho imparato. Scontato che, essendo stata per me un’esperienza positiva e benefica, la consiglio a chi sta cercando una pratica che lo aiuti a ritrovare energia, consapevolezza, flessibilità fisica e mentale  – Donatella Arisi insegnate di Riva del Garda

“Caro Francesco, per me fare Qi Gong con te era come andare incontro al ritmo armonioso che tutti abbiamo e cercare di plasmarlo fuori con bellezza, grazie davvero.” – Amelia Gonzalez (Corso TTC Mare 2016)

“Il qi gong  per me e’ un’esperienza di armonia con il mio corpo i pensieri e con quello che mi circonda. E’ stato accorgermi di più dell’energia che vivo dentro sia quella  che viene da fuori imparando ad ascoltarmi e ricaricarmi scoprendo in certi momenti straordinari che il dentro e il fuori non sono separati.” – Raffaella Servello di Padova (Corso Condino estate 2016)

“Ho seguito il primo corso di Francesco nel 2013. Entusiasta di lui come docente e del Qi Gong come disciplina. Rilassante ma anche energizzante, adatta a tutti e a per tutte le età. Francesco ottimo insegnante, preparato, serio e coinvolgente.” – Anna Cipriani, ex insegnante di Torino (Corso Condino estate 2015)

“Grazie grazie e ancora grazie! Ero in attesa del video della sequenza, l’ho appena visto sul sito. Molto bello e chiaro… ora potrò variare la pratica del mattino alternandola ai 18 movimenti. Dopo il corso di luglio a Condino, faccio gli esercizi tutte (o quasi) le mattine e trovo che siano un’ottima preparazione alla meditazione silenziosa. Grazie Francesco per avermi trasmesso questa bellissima arte.” – Giovanna Gaspari di Lonigo (Vicenza) (Condino luglio 2015)

“L’insegnamento di Francesco è molto potente perché si basa anche su aspetti teorici ma prevalgono gli aspetti pratici di ripetizione dei movimenti senza soffermarsi troppo mentalmente su cosa succede…. E’ quindi esperienza che cambia la persona perché “senti”. E’ insegnamento che produce apprendimento e quindi “entra” con facilità nella persona, dove per apprendimento intendo “insegnare qualcosa a se stessi” mediante l’aiuto e la guida di una persona (è un po’ il mio modo d’insegnare a scuola materie scientifiche ormai da 40 anni). – Alberto Bon di Trieste (Corso Condino estate 2015)

“Questo corso è stato proprio una bella scoperta!! Mi ha permesso di “sentire” l’energia del mio corpo e di sperimentare concretamente leggerezza e  armonia. Grazie!” – Luca Iori di Reggio Emilia (Corso Condino estate 2016)

© Copyright - QiGong MasterSelf, coltiva Armonia e Pace di Francesco Privato - PIVA 03434890129 - Privacy